"...il più grande alpinista al mondo è quello che si diverte di più" Alex Lowe

giovedì 12 ottobre 2017

MONTE ARGENTERA_cresta Sigismondi



Bella e lunga trasferta sulla vetta delle Alpi marittime! La punta sud di Cima Argentera (3297 m) riceve le maggiori visite principalmente dalla via normale che sale dal Rif. Remondino. Si tratta di un percorso detritico che sfrutta una cengia ascendente sulla parete est e che permette di raggiungere la cima con limitate difficoltà. Sul versante sud/ovest, corre una bella e lunga cresta di roccia che sale sino in vetta con una  scalata di livello medio: la cresta Sigismondi. La roccia è buona, ed il percorso sempre aereo e divertente. Lungo la via non è presente alcuna attrezzatura e le difficoltà massime non supereno il III+. Noi abbiamo percorso tutta la cresta procedendo in conserva o conserva protetta senza effettuare mai un tiro di corda.  Si segue sostanzialmente sempre il filo di cresta, solo nella prima parte che sale a punta Purtschelle conviene  rimanere più al centro in quanto in prossimità della cresta le difficoltà aumentano, poi si segue sempre il filo di cresta che si fa via via più affilato, sino in prossimità dell'anticima dove la via spiana decisamente e per facili roccette conduce alla croce di vetta. Complessivamente abbiamo impiegato per la salita circa 4,5 ore  comprese le soste. Per la discesa al Rif. lungo la via normale considerare 2,5 ore.
Il locale invernale del Rif. Remondino è posto nel sottotetto accessibile con scala a pioli esterna, ha 12 posti letto con materassi e coperte. All'esterno è presente una fontana, ma al momento della nostra visita non erogava acqua. Tanti stambecchi nei dintorni del Rifugio, notte passata con un escursionista Francese dove abbiamo imparato una nuova parola: bouquetin (stambecco).
Percorsa la cresta in completa solitudine, in una splendida giornata autunnale, temperatura ottima, assenza totale di neve (inutile portarsi i ramponi). Inutili le scarpette d'arrampicata, inutili e fastidiosi gli scarponi rigidi, via da percorrere con scarpe d'avvicinamento.

sopra_tracciato della cresta Sigismondi vista dal Rif. Remondino
blu_punta Purtschelle
verde_punta genova
rosso_vetta Argentera sud 

 viola_piana del re (P auto)
blu_rif. Bozano
Rosso_rif. Remondino e cresta Sigismondi
verde_via normale

 in salita verso il rifugio

il rif. Remondino

 accesso al locale invernale


 compagni di viaggio

 tramonto rosso


alba sulle marittime

 al colle Freshfield inizia le cresta

 a punta Purtschelle la vista spazia lungo tutto il percorso




 aerea...

 facile...

 divertente...


 su punta Genova, inizia l'ultima sezione

 Pianura 


su e giù



 Barba felice e polleggiato


 ultime rampe



 la cresta percorsa


croce di vetta





 in discesa sulla normale_in verde la cengia diagonale sulla parete est al colle dei detriti
rosso_cresta Sigismondi


finalmente autunno