"...il più grande alpinista al mondo è quello che si diverte di più" Alex Lowe

mercoledì 5 dicembre 2012

Monte Sillano: benvenuto Inverno!


Ci voleva proprio! Ormai stufi delle mezze stagioni nè carne nè pesce, approfittiamo della prima nevicata seria della stagione per dare il via all'Inverno tornando al fresco delle cime imbiancate: il Sillano, bellissimo balcone sull'Appennino reggiano, sulle Apuane, il Tirreno e il Golfo dei Poeti, è il posto giusto. La giornata infrasettimanale è perfetta per godersi la neve appena caduta, non un'anima viva in giro, la sveglia prima dell'alba, gli alberi ancora carichi di neve e un sole che spacca. Torniamo ai nostri doveri del pomeriggio cotti a puntino, ma con un sorriso da ebete stampato in faccia!

Nella foto sopra, la cresta nord che parte da Tarlanda e, passando dal Monte, porta in vetta al Sillano.



 Il bivacco il Piano, molto bello e ben tenuto






 












7 commenti:

  1. Grazie a Guglielmo Tel per l'impareggiabile programma di allenamento a cui ci ha sottoposti. Buon Natale, vecchio mio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (Tell è un segugio che ci siamo ritrovati tra i piedi proprio in vetta, infreddolito e affamato. Aveva un numero di telefono scritto sul collare, così abbiamo rintracciato il padrone. Era in giro da due giorni. Lo abbiamo riportato a Ligonchio dove quel toscanaccio del suo padrone l'è venuto a riprendere...)

      Elimina
  2. l'avete portato giù nello Zaino!!!???

    RispondiElimina
  3. quella era tra le idee, poi ci siamo ingegnati un po' e abbiamo fabbricato un guinzaglio. il barba lo voleva portare sulle spalle a mo' di capretto, ma poi gli sarebbe venuta la tentazione di squoiarlo e farne una pergamena, quindi abbiamo desistito.

    RispondiElimina
  4. Stupenda la faggeta innevata..davvero superba!

    RispondiElimina
  5. spero stesse meglio di quel cane famoso che vomitava quella volta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per fortuna questo non vomitava di certo, aveva lo stomaco parecchio vuoto!

      Elimina