"...il più grande alpinista al mondo è quello che si diverte di più" Alex Lowe

domenica 15 aprile 2012

Una Pietra da riscoprire: via Montipò-Giovanelli


Sempre a Bismantova sulle tracce di Montipò, questa volta siamo al Dente della Vecchia, il friabile avancorpo roccioso che sovrasta il sentiero per la sommità poco prima del tratto in salita.
La via è caratterizzata da un diedro friabile seguito da un facile traverso sotto a degli strapiombi che porta alla sosta in prossimità di un cespuglio. Si sale quindi oltre lo spigolo per un passaggio molto esposto e per rocce più facili alla seconda sosta. Da qui si raggiunge in pochi metri la rampa della via Anna, che conduce facilmente in cima, in corrispondenza dell'imbocco del sentierino "della Calanca".
La roccia, come previsto, è spesso insicura e malferma (attenzione alla caduta di sassi sul sentiero); chiodatura più che sufficiente a base di vecchi chiodi a pressione.


Il diedro iniziale

Arrivo alla seconda sosta

Finiamo la giornata con due tiri belli anche se meno avventurosi: i diedri Malus e Bonus, entrambi 5c. Roccia e chiodatura ottime.

1 commento: