"...il più grande alpinista al mondo è quello che si diverte di più" Alex Lowe

sabato 31 luglio 2010

PIZZO D'UCCELLO_Cresta di Nattapiana

L'ultima volta degli Alpinisti del Lambrusco era finita così

ODISSEA ALLA NATTAPIANA 07/12/2009

Allora era inverno, il freddo e la neve facevano da padroni, le giornate erano cortissime,...decidiamo di rivivere questi posti in piena estate per allontanare la visione distorta e malevola di queste cime meravigliove a picco sul mare. Senza neve la musica cambia, ed arriviamo in vetta senza particolari problemi. Poco sotto la cima del Pizzo d'uccello ritoviamo corde e cordini della tragedia sfiorata, ancora li al loro posto, dove le avevamo lasciate 8 mesi fa, scolorite dalle intemperie, con qualche ammaccatura...rievochiamo per un attimo quegli attimi di tensione, poi riprendiamo l'arrampicata verso la vicina vetta del Pizzo...


La cresta di Nattapiana che porta sulla vetta del Pizzo d'UccelloIl passo di Foce Giovo e la cresta Ghernarone al M. Grodilice

Uno dei tanti "su e giù" da percorrere lungo la cresta


In vetta al Pizzo

Il punto in cui sono rimasti bloccati due Alpinisti del Lambrusco


L'ancoraggio provvidenzialeCresta di Nattapiana domina la valle di Vinca

Foce giovo verso la valle di Vinca

Il monte Pisanino

Cresta di Nattapiana

Il monte sagro ed il mare

1 commento:

  1. questo post mi stava sfuggendo!
    ben fatto, i conti in sospeso vanno sempre sistemati!!

    RispondiElimina