"...il più grande alpinista al mondo è quello che si diverte di più" Alex Lowe

giovedì 13 novembre 2008

One Post from the Past (2003-2005)

Un paio di pubblicazioni tendenti al nostalgico, con alcune foto dal passato degli Alpinisti del Lambrusco. All'inizio era uno, poi sono diventati due e rapidamente tre... In una continua evoluzione. 




Prime salite tra le roccie di Bismantova tra il 2003 e il 2004. Era ovvio che la Pietra sarebbe diventata il centro del nostro universo alpinistico, dove siamo nati e cresciuti come scalatori. Da allora la nostra è una presenza costante in tutte le stagioni dell'anno.



Prime luci sul ghiacciaio durante la traversata del Castore (4221m). Questa salita è stata veramente un viaggio in un mondo irreale e fantastico





Arco e la valle del Sarca: pellegrinaggio obbligato di tutti gli arrampicatori. Dalla prima volta nel 2004 diamo garanzia della nostra presenza almeno 2 volte in una stagione. Nelle foto sopra le Placche Zebrate, il Monte Colodri e la Rupe Secca.


Il Giampa scruta il cielo pensieroso nei pressi del rifugio "V° Alpini": è la vigilia di un tentativo allo Zebrù all'inizio dell'estate 2005


Allegri compagni al bivacco Dal Bianco, una piccola casa sotto La sud...


Primo piano del pilastro sud della Marmolada dove corre la classicissima via di Gino Soldà: l'ambiente è unico al mondo! 




Scorci al tramonto: i "cugini" Pirenei sono davvero bellissimi!


Lago Helado, 3000m ai piedi del Monte Perdido


Il Monte Perdido (3355m), la seconda cima dei Pirenei




Nessun commento:

Posta un commento