"...il più grande alpinista al mondo è quello che si diverte di più" Alex Lowe

domenica 5 ottobre 2008

LA NOSTRA PIETRA DI BISMANTOVA


" Vero miracolo della natura, la Pietra sbuca dalle verdi colline circostanti, come se qualcuno dall’alto l’avesse lì dimenticata. Per rendere meglio l’idea si può pensare ad un popolo di giganti, tra cui vi è un bambino che un giorno trova un bel sasso, dalla forma particolare e preso dall’euforia lo raccoglie e lo porta con se. Tempo dopo, giocando su un prato qualcosa lo distrae e, appoggiando il prezioso sasso sull’erba, se ne scorda... "

PRIMAVERA IN PIETRA



nel camino Mussini Iotti in una seconda ripetizione degli Alpinisti del Lambrusco










sopra l'impegnativa fessura di "Pugni di burro"




sopra verso il il Diedro dei Bolognesi

AUTUMN IN PIETRA

Certamente la stagione più bella per andare a Bismantova è l'autunno. Gli splendidi colori e la brezza mattutina che col passare delle ore diventa amichevole tepore, sono ottimi compagni del rocciatore (la rima non era voluta). Con uno slancio forse esagerato oserei dire che le sensazioni di un'arrampicata autunnale alla Pietra sono uniche, come unico è il contatto con questa strana roccia, le chiaccherate in sosta e il bicchiere di lambrusco ricordando la via.








Lotta di gravità per il Giampa




Il Pilone Giallo e la parete est

video
Nel video: gli strapiombini carini lungo i primi due tiri della Via "Nino Marchi" in discesa










1 commento:

  1. un saluto a tutti gli alpinisti del lambrusco

    RispondiElimina