"...il più grande alpinista al mondo è quello che si diverte di più" Alex Lowe

domenica 21 settembre 2008

Hell's Valley

Il vallone dell'inferno, nell'Appennino Reggiano è un luogo di selvaggia bellezza. La valle si raggiunge a piedi in circa 1h e offre diverse possibilità sia in estate che in inverno. Nella stagione fredda certamente si tratta di un ambiente appenninico piuttosto severo. Le compatte formazioni rocciose come il Gendarme e i bellissimi pinnacoli sparsi nella valle attirano da subito il rocciatore, mentre i canaloni e le ripide goulottes sono terreno ideale (e difficile) per scalate su neve e ghiaccio. Fra le altre cose c'è un caratteristico bivacco in posizione stupenda, con alcuni posti letto, una stufa e diverse pale per sgombrare la porta dalla neve che spesso ricopre la struttura. Il posto è ideale per chi cerca la solitudine o l'allegra compagnia, per chi insegue la pace o un precario equilibrio con la natura

La conca del Vallone dell'inferno


Il bivacco Rosario: davvero suggestivo (consigliata la compagnia femminile!)

Dall'alto: la bella parete nord del Gendarme e alcune opere artistiche nella vallata

3 commenti:

  1. ...e sì proprio un luogo di selvaggia bellezza...sicuramente il bivacco più intrigante di tutto l'appennino...W il vallone dell'inferno

    RispondiElimina